Home..........................................TORNA AL 2018


 

 

 

 

OTTOBRE 2018


Filippo Iacocca è quarto ai Campionati Italiani Cadetti
La Vittorio Alfieri porta anche quest'anno due cadetti ai Campionati Italiani di categoria, continuando una tradizione più che decennale che vede ogni anno un nostro giovane atleta (14 e 15 anni) qualificarsi per quello che è sempre considerato l'obiettivo più ambito e difficile da ottenere.
Sabato 6 ottobre a Rieti
Filippo Iacocca (lancio del martello) e Federica Parigi (salto in alto) hanno indossato la maglietta della Rappresentativa Piemontese nella massima rassegna nazionale, assente purtroppo Teshale Zanchetta, da alcuni mesi fermo per infortunio, che poteva sicuramente competere per una medaglia nelle prove di fondo dopo il quarto posto di un anno fa nei 1200 siepi a Cles.
Filippo Iacocca nutriva quest'anno qualche ambizione di medaglia, occupando alla vigilia il terzo posto nelle graduatorie nazionali di categoria del 2018 nel lancio del martello. La sua prova è stata di ottimo livello, con un lancio iniziale di 53.69 che lo ha proiettato direttamente nella finale a otto, dove l'astigiano si è migliorato con 55.41 alla quarta prova, una misura che gli assegna un posto ai piedi del podio in una gara resa difficile dalle proibitive condizioni ambientali, con pioggia continua e pedana viscida.
Onestamente in questa occasione una medaglia non era alla portata di Filippo: la vittoria va al favorito friulano Feruglio con 61.83 davanti al compagno di squadra Vattolo (61.35) e al laziale Gioia (60.10); per il secondo e terzo classificato si tratta della loro prima volta oltre i 60 metri; Filippo è quarto con un buon margine sul quinto classificato (51.33), ma occorre notare che il nostro atleta è al primo anno di categoria ed è quindi il più giovane non solo tra tutti gli otto finalisti, ma l'unico della classe 2004 tra tutti i 22 cadetti oggi in pedana. Non è quindi difficile pronosticare a Filippo un futuro radioso già nella prossima stagione.
Sempre sabato era in pedana nel salto in alto anche
Federica Parigi, scesa a Rieti con un personale di 1.53, misura che in gara è riuscita ad eguagliare nonostante la pedana bagnata. Prova positiva quindi anche per Federica che ha reso al massimo delle sue possibilità cogliendo un onorevole 18.mo posto in una gara vinta dall'emiliana Celeste Lolli con 1.66.



Sabato 6 ottobre a
Strona vanno al personale nel salto in lungo Chiara Rabezzana e Gabriele Novara
60 / lungo: Rabezzana Chiara 9.0 / 4.13, Gabriele Novara 9.2 / 4.19



GRANDE SUCCESSO PER IL PENTATHLON DI ASTI
Joseph Twumasi sotto i 50"0 sui 400: 49"92
Il pentathlon di Asti, appuntamento classico di fine stagione che quest'anno ha celebrato la sua ottava edizione, ha raccolto un grande successo di partecipazione, quasi raddoppiando il numero di iscritti rispetto all'edizione dell'anno precedente.
La particolarità di questa gara contribuisce a far confluire ogni anno al campo di via Gerbi atleti provenienti da diverse regioni d'Italia per disputare una competizione, il pentathlon classico, che viene disputato solo a casa nostra.
Nota aggiuntiva: il record italiano assoluto di pentathlon è il solo primato che la Vittorio Alfieri detiene ancora, merito di Antonio Iacocca che lo stabilì nel lontano 1981 con 3751 punti e che da allora è imbattuto a livello nazionale.
Quest'anno il migliore dei nostri è risultato il master Franco Povero che con 2411 punti precede di un soffio l'allievo Giuliano Trivellin, autore di un'ottima misura nel giavellotto dove migliora il personale di 12 metri. Oltre i 2000 punti anche Andrea Carriero.
Antonella Giulivi, specialista delle prove multiple, si impone in campo femminile con 2390 punti.

Nelle foto Franco Povero e Antonella Giulivi

Nel pentathlon Cadette bella vittoria per Francesca Bassignana che registra ampi miglioramenti personali nel salto in alto e nel lungo. Filippo Pelissetti, dopo essersi migliorato nel lungo con un bel salto di 6.27 e nel disco, è costretto al ritiro da un infortunio nella prova dei 200m.
Nel pomeriggio era in programma anche una prova sul giro di pista, e qui Joseph Twumasi
(nella foto qui sotto) colleziona un nuovo successo individuale di questa felice stagione scendendo per la prima volta sotto il muro dei 50"0, con passaggi di 24.7 (200m) e 36.7(300m). Il suo 49.92 avvicina il record provinciale allievi di Carlo Balduzzi (49.48) e costituisce la seconda prestazione piemontese del 2018, nonchè, ovviamente, il record personale migliorato di quasi un secondo.
RISULTATI di Asti, 7 ottobre
400m: Joseph Twumasi 49.92, Gaetano Bonifacio 60.91, Ginevra Cornero 64.77
Pentathlon (lungo, disco, 200m, giavellotto, 1500)
Matilde Casale 1605 punti (4.62/+0.6, 17.07, 29.50/+0.2, 14.20, 6.58.63)
Antonella Giulivi 2390 punti (4.70/-0.5, 16.25, 28.46/+0.6, 26.05, 6.58.55)
Stefania Giulivi 1535 punti (3.65/+0.2, 15.23, 31.79 /+0.2, 13.55, 8.30.71)
Sara Botto 1223 punti (3.92/-0.4, 10.95, 29.34/+0.2, 11.77, 8.30.75)
Giuliano Trivellin 2402 punti (5.43/-1.0, 29.38, 25.58/+0.3, 45.12, 5.28.24)
Andrea Carriero 2317 punti (5.78/-0.8, 27.35, 25.05/+0.3, 45.62, 6.06.60)
Pasquale Leuzzi 1893 punti (5.27/+0.2, 29.59, 28.02/-0.3, 38.28, 6.13.83)
Piero Rolfi 1899 punti (4.23/-1.3, 22.48, 28.90/-0.7, 27.99, 6.19.67)
Gaetano Glorioso 1574 punti (4.11/-1.2, 25.39, 31.94/-0.7, 22.83, 6.44.00)
Edoardo Rabezzana 1091 punti (4.38/0.0, 20.09, 31.87/-0.7, 21.76, RIT)
Francesco Povero 2411 punti (4.17/-0.3, 24.14, 29.94/+0.2, 22.01, 6.20.59)
Filippo Pelissetti RIT (6.27/-0.7, 32.68, 42.03/-0.1)
Claudio Orrù RIT (NC, 20.84, 25.53/-0.3)
Giuseppe Li Santi RIT (3.27/-1.0, 14.61, 26.62/-0.3
Esathlon Cadetti: Fabio Pafundi 503 punti (1000/3.49.30, 100hs/20.45, alto/NC, lungo/3.98/+0.4, disco/12.20, Giav/7.98)
Pentathlon Cadette: Francesca Bassignana 2844 punti (600/2.03.41, 80hs/14.85, alto/1.38, lungo 4.88/-0.9, giav/22.08)

FOTO DEL PENTATHLON DI ASTI



Dalla strada:


Domenica 7, 50.ma Calea-Brosso-Calea (Torino) con i nostri due specialisti della montagna: Jacopo Musso ottavo in 52.26 e Paolo Musso decimo (e primo di categoria) in 56.07.

Nello stesso giorno nella
Mezza Maratona di Torino : Davide Pinardi 1.33.06 e Andrea Ruccio (nella foto) 1.33.33

Angelo Marchione ha corso a Chicago la sua 56.ma maratona in 4.26.31




Sabato 13 ad Alba il meeting di fine stagione, uno degli ultimi appuntamenti regionali dell'attività all'aperto che si chiuderà a fine ottobre su tutto il territorio nazionale.
Assenti i principali protagonisti del 2018, già impegnati negli allenamenti invernali, la pista di Alba ha comunque offerto buoni spunti soprattuto grazie alle categorie giovanili.
Risultati complessivamente interessanti arrivano dalla prova dei 200 piani, gara molto gettonata e aperta a tutte le categoria dai giovanissimi in su.
Francesco Galluzzi
(nella foto) è il migliore dei nostri con un tempo che non faceva segnare da molte stagioni, ma sono soprattutto i giovanissimi a mettersi in evidenza, con Chiara Rabezzana che scende a 29.63, miglior tempo sociale di sempre per un'atleta della categoria Ragazze, e Davide Rolfi, 12 anni (foto qui sotto con Gabriele Novara) e già a 27.55, un tempo che gli dà la vittoria e che cancella anche su questa distanza il record familiare del papà Piero, oggi battuto in campo, ma che si è ben difeso. Vanno al personale anche Niccolò Charbonnier, Sara Botto e Antonio Cirone.
Nelle prove lunghe bene Claudia Solaro, di nuovo sotto i 20 minuti nei 5000.
Risultati:
200m: Sara Botto 28.96, Francesco Galluzzi 24.31, Antonio Cirone 27.42, Piero Rolfi 28.26
5000: Claudia Solaro 19.54.41
400hs: Ginevra Cornero 63.11
Peso: Nella Lomater 7.55, Piero Rolfi 7.48
400: Gaetano Bonifacio 60.17
200 Cadette: Francesca Bassignana 30.00, Elisabetta Rogolino 34.66,
Cecilia Roasio 35.83
Peso Cadette: Francesca Bassignana 7.58, Elisabetta Rogolino 5.86,
Cecilia Roasio 5.80
200 Ragazze: Chiara Rabezzana 29.63, Rebecca Cerrato 31.83
600: Greta Vicini 2.05.71, Niccolò Charbonnier 1.59.34
Lungo Ragazze: Chiara Rabezzana 4.14, Rebecca Cerrato 3.63, Matilde Cellino 2.94 200 Ragazzi: Davide Rolfi 27.55, Niccolò Charbonnier 30.84, Gabriele Novara 31.17
Lungo Ragazzi: Gabriele Novara 3.74, Davide Rolfi 3.57
600 Eso FA: Giulia Giulivi 2.08.72, Alessia Inzoli 2.13.41 e salto sempre più lungo
600 Eso MA: Davide Sodano 2.05.82 e salto sempre più lungo






Ecco Stefano Monticone a Pettinengo (Biella) in mezzo agli africani che anche quest'anno hanno dominato la celebre corsa su strada a livello internazionale.
Per Stefano, sceso in campo nella categoria Ragazzi sulla distanza di 1.4 km, un buon 60.mo posto su 81 classificati in una gara ad alto livello.
Pettinengo, 14 ottobre, 48.mo Giro di Pettinengo e Campionati Regionali Individuali Giovanili.


Domenica 14
Salvatore Aliotta ha corso la mezza di Biscari (RG) in 1 ora 28'48", nuovo personale.










LA VITTORIO ALFIERI E' CAMPIONE PIEMONTESE DI MEZZA MARATONA
Sul podio nei Campionati Individuali Federico Tassone, Paolo Musso e Monia Marchetti
Arriva un nuovo successo di squadra targato Paolo Musso.
Domenica 14 a Novi Ligure (AL), nella quarta ed ultima prova del Campionato di Società di Mezza Maratona, la Vittorio Alfieri è riuscita a difendere il vantaggio di 500 punti che aveva dopo tre prove, in campo maschile, sui diretti avversari e a chiudere il campionato regionale al primo posto, ripetendo un'impresa che nelle ultime 6 edizioni l'ha vista vincitrice 4 volte.
La nostra società chiude l'edizione 2018 del CDS di Mezza Maratona al comando con 2185 punti e soli 21 di vantaggio sulla Brancaleone (2164), terza la Novese che giocava in casa e che recupera punti fino a 2056, ma non riesce ad inserirsi nella lotta per la vittoria.
Peccato per la squadra femminile che era al comando dopo tre prove, ma retrocede oggi al terzo posto nella classifica finale, potendo schierare a Novi solo Federica Collino e l'onnipresente Monia Marchetti
(nella foto), una terza atleta in gara ci avrebbe permesso di difendere almeno la seconda posizione.
Il successo di oggi in campo maschile è merito, oltre che dell'impegno di Paolo Musso che ancora una volta ha cercato di portare a Novi una squadra competitiva, anche delle ottime prove individuali di Roberto Musso
(nella foto in primo piano alla partenza), di Fausto Liguori (secondo dei nostri) e di Federico Tassone (nella foto con la medaglia) che toglie due minuti al personale scendendo sotto il muro di 1 ora 20' e conquista così il secondo posto nel campionato individuale nella categoria Promesse, piazzamento eguagliato da Paolo Musso nella categoria M55 mentre Monia Marchetti è terza tra le master di pari categoria.
I nostri a Novi:
MUSSO ROBERTO 1.15.32
LIGUORI FAUSTO 1.17.27
TASSONE FEDERICO 1.18.04 (2° Promesse)
ELLI DAVIDE 1.21.53
MUSSO PAOLO 1.23.37 (2° M55)
COSSU STEFANO 1.31.17
COLLINO FEDERICA 1.32.01
MARCHETTI MONIA 1.32.07 (3^ F45)
PINARDI DAVIDE 1.32.42
BOSTICCO ADRIANO 1.33.42
GUGLIELMINETTI DOMENICO 1.35.51
CURLETTI DANILO 1.40.01
SEMOLA RUGGERO 1.49.52





I BANCARI DELLA C.R.ASTI CAMPIONI D'ITALIA
La squadra dei bancari della Cassa di Risparmio di Asti, targati Vittorio Alfieri, hanno conquistato a Mantova lo scorso fine settimana il titolo di Campione d'Italia in pista con la formazione femminile (nella foto), secondi i maschi.
La rappresentativa astigiana ha dominato con 279 punti sull' Unicredit (secondo con 56), posizioni invertite per i maschi (771 contrfo 533).
Questi i risultati di sabato 13 e domenica 14 ottobre (42.mo Campionato Italiano Bancari e Assicurativi):
Squadra femminile
100: Silvia Molino 15.78 (-0.2), Chiara Scarsi 16.49 (-0.2)
200: Celestina Piazzola 32.60 (-0.4)
800/1500: Claudia Caldera 3.32.13 / 7.07.83
3000: Antonella Chichi 19.02.11
100hs: Sabina Dell'Angelo 22.36 (0.3), Fulvia Rocca 22.73 (0.3)
400hs: Elena Gastino 1.19.82
Alto: Fulvia Rocca 1.20, Francesca Juri (Unicredit) 1.35
Lungo: Elena Gastino 4.49 (-0.8)
Triplo: Silvia Molino 8.28 (-1.5), Francesca Juri (Unicredit) 9.17 (-0.8)
Peso: Chiara Scarsi 5.09
Disco: Celestina Piazzolla 21.84
Giavellotto: Antonella Zanaga 7.59
Marcia Km 3: Antonella Zanaga 28.14.65, Antonella Chichi 28.23.69
4x100: Molino, Gastino, Piazzolla, Rocca 1.01.11
4x400: Scarsi, Dell'Angelo, Gastino, Caldera 5.42.05
Squadra maschile
100: Mattia Di Maggio 13.24 (0.0) e 13.24 (-0.2), Mauro Testa 14.51 (0.0) e 14.71 (-0.2)
200: Mattia Di Maggio 27.13 (-0.2), Mauro Testa 30.70 (-0.1)
400: Carlo Scaglia 1.56.64
800: Francesco Fabaro 2.34.63, Carlo Scaglia 4.07.37
1500: Francesco Fabaro 5.28.70, Luca Mancuso 7.26.57
3000: Paolo Finello 12.52.19, Naldo Turello (Brancaleone) 15.19.40
5000: Paolo Finello 22.01.34
110hs: Mirko Grieco 19.29 (+0.4)
Alto: Mirko Grieco 1.65
Lungo: Luca Mansuco 4.26 (+1.2)
Triplo: Giorgio Viarengo 10.23 (-1.5)
Peso: Paolo Gamba 7.15
Disco: Paolo Gamba 20.19
Giavellotto: Giorgio Viarengo 28.90
Marcia Km 5: Naldo Turello (Brancaleone) 39.32.89
4x100: Viarengo, Grieco, Testa, Di Maggio 52.2
4x400: Fabaro, Gamba, Mancuso, Finello 4.52.87



Monica Audenino (3.41.59) e Vittorio Vaccaneo (3.48.43) presenti domenica 14 ottobre alla Maratona di Parma.
Per entrambi è la terza maratona del 2018, Monica va a 4 minuti dal personale del 2017 (3.36.25) e si conferma la più assidua maratoneta della società con le 13 presenze sui classici 42,195 km collezionate in sole tre stagioni.






Chiusura della stagione in pista in sordina per nostri colori, presenti sabato e domenica sulla rinnovata pista del campo scuola di Alessandria in occasione della quinta prova del Grand Prix Piemontese di Prove Multiple.
Al termine delle due giornate solo
Federica Bombara (nella foto) ha portato a termine la sua fatica racimolando nell' eptathlon 3.222 punti, un punteggio alquanto al di sotto del suo personale di 3965 punti di un anno fa; ma occorre tener conto che siamo alla fine di una lunga e stressante stagione di gare e di allenamenti e questo comportamento ha accomunato anche gli altri (pochi) biancoverdi presenti in campo in questa occasione.
Alessandria, 20-21 ottobre, Decafestival
Eptathlon (100hs, alto, peso, 200, lungo, giavellotto, 800)
Federica Bombara 3222 punti (18.57/-0.6, 1.47, 7.16, 28.86/03, 4.82/-0.9, 19.58, 2.46.44)
Decathlon
(100, lungo, peso, alto, Rit)
Gregorio Margaglia RIT (12.98/-0.9, 5.05/-0.4, 7.63(7.265), 1.53)
Claudio Orrù RIT (12.30/-0.9, 5.74/+0.2)
200: Ginevra Cornero 28.31/-1.1






Domenica 21 a San Paolo Solbrito la
DUE MULINI, ormai una classica del panorama podistico astigiano, ha messo la parola fine al Campionato Podistico Astigiano 2018.
Sugli 11.8 km del tradizionale percorso vittoria per Claudio Lano e Rossella Giordano. Migliori piazzamenti biancoverdi sono il secondo posto di Claudia Solaro in campo femminile e il quinto di Vincenzo Ippolito
(nella foto al traguardo).
Erano in programma anche le corse giovanili in quanto la gara valeva come terza ed ultima prova del Campionato Provinciale di corsa su strada per i più giovani e qui la Vittorio Alfieri incamera due titoli di Campione Provinciale con Stefano Monticone nella categoria Ragazzi e Beatrice Carriero tra le Ragazze
(nella foto a destra i due Campioni Provinciali).
A San Paolo vittorie individuali di giornata per la stessa Beatrice e per Mattia Ippolito nella corsa esordienti.




FRANCESCO PELISSERO IN EVIDENZA A NOVARA
Novara, 21 ottobre, 4^ prova del Grand Prix Lanci
Francesco Pelissero è in gran forma allo scadere della stagione 2018.
A Novara lo Junior al primo anno migliora il personale nel disco e nel martello, un paio di metri in entrambe le gare, dimostrando di poter avvicinare nella prossima stagione i minimi per i Campionati Italiani di categoria in entrambe le specialità. Bene anche il master Paolo Rissone, di nuovo oltre i 40 metri nel martello.
Risultati:
Peso Junior: Federico Filippa 10.82
Disco Junior: Francesco Pelissero 37.34
Martello Junior: Federico Filippa 45.08, Francesco Pelissero 42.54
Martello / Peso Master: Paolo Rissone 42.14 / 10.01, Nella Lomater 23.17 / 7.33






Novara, 27 ottobre, Campionati Piemontesi Pentalanci estivi
TONIN SOKOLI CAMPIONE PIEMONTESE DI PENTALANCI
Alla sua prima esperienza nella prova multipla di lanci Tonin Sokoli conquista il titolo di Campione Piemontese Master di Pentalanci, totalizzando il buon punteggio di 3149 e risultati di punta nel peso e nel martellone. Tonin precede Paolo Rissone, secondo, mentre in campo femminile terzo posto per Barbara Carrai.
Nella Lomater si gioca un sicuro posto sul podio collezionando tre nulli nel martello.

Nella foto i quattro astigiani in pedana a Novara: Tonin Sokoli, Barbara Carrai, Nella Lomater e Paolo Rissone.

Risultati (Peso, disco, giavellotto, martello, martello MC)

Barbara Carrai 1942 punti (7.03, 16.35, 18.51, 21.40, 7.36)
Nella Lomater 1558 punti (7.71, 16.80, 15.11, 0.00, 8.21)
Paolo Rissone 2574 punti (9.65, 28.03, 20.98, 39.47, 13.84)
Tonin Sokoli 3149 punti (12.65, 34.66, 32.48, 32.31, 12.69) Campione Piemontese

 




Grande successo per la terza edizione dell' OKTOBER TEST

un incontro informale riservato ai giovanissimi che la Vittorio Alfieri ha organizzato sabato 27 ottobre al Campo Scuola con la collaborazione dell' Atletica Alba di Sandro Sandri. L'iniziativa era partita un anno fa proprio dagli albesi che quest'anno si sono presentati ad Asti con un pulman di 30 Esordienti e Ragazzi che si sono cimentati con altrettanti astigiani (tutti targati Vittorio Alfieri) in gare di corsa, lanci e salti.
Manifestazione, come detto, del tutto informale per l'assenza di giudici e cronometristi, ottimamente sostituiti da tecnici e genitori. Pur trattandosi di un incontro a livello non ufficiale, per i giovani partecipanti il fattore agonistico è sempre determinante. Ecco quindi tutti i risultati delle gare e le classifiche per punteggio, che tra gli esordienti vedono al comando gli astigiani Luca Hassan e Alessia Inzoli
(nelle foto).





FOTO di Renzo Carriero

 

 

 

 

 

 

 






A fine stagione è tempo di sintesi e di premiazioni.
Venerdì 26 ottobre Erica Ghelfi (nella foto con la maglia della squadra azzurra, accanto a Piercarlo Molinaris) è stata premiata dal Club AZZURRI D'ITALIA, del quale ora fa parte per la sua partecipazione ai Campionati Mondiali di Corsa in Montagna